Archivi tag: Milan

Regali Doc, a Santa Venerina per conoscere i Cremoncelli dei F.lli Russo/6

Sesto appuntamento con la rubrica ‘Regali Doc’, dieci idee regalo nel segno indistinguibile della Sicilia. Oggi vi portiamo a Santa Venerina, in provincia di Catania ed esattamente su una collina alle pendici dell’Etna, per conoscere la distilleria dei Fratelli Russo.

Un’antica tradizione, quella dei Russo che si tramanda dal 1870, con il solo obiettivo di trasmettere attraverso il rosolio, i liquori e i distillati le fragranze dell’isola.

Salvatore e Giuseppe Russo hanno portato in ogni bottiglia la tradizione siciliana seguendo passo dopo passo le ricette artigianali di un tempo. Da qui, è nato il rosolio al Pistacchio dell’Etna, ai petali di Rosa, al Mandorlo, alla Cannella, e ancora, al Cacao, al Ficodindia e all’Alloro, ed è grazie al procedimento “artigianale”, con cui è lavorata la frutta che i distillati mantengono intatte le loro proprietà digestive e aromatiche.

Noi, siamo rimasti piacevolmente colpiti dai Cremoncelli, deliziose creme che uniscono alla dolcezza della panna fresca, i frutti e gli aromi della Sicilia. Pochi ingredienti ma buoni e naturali.

Oltre i gusti classici, abbiamo avuto modo di degustare tre specialità della casa che ci hanno colpito per l’originalità della ricetta: il Whiskrema della Sicilia abbinato ad un cantuccino toscano, il Pistacchio di Bronte dal sapore forte e deciso abbinato alle paste di mandorla, perfetta unione tra due delizie siciliane. E infine, il Mandarino, in una delicata armonia di sensi con un sentore di note profumate che vi consigliamo di abbinare alla granita messinese.

Tre modi diversi di bere siciliano, ma che sintetizzano la filosofia dell’azienda basata sulla ricerca dell’eccellenza, delle origini e della tradizione.

Il nostro viaggio nel gusto termina qui, siamo sicuri di avervi fatto conoscere un’altra eccellenza dell’isola. Lasciamo Santa Venerina con un pizzico di rammarico, alle nostre spalle l’Etna comincia a fare i capricci, ma chi lavora qui ogni giorno è abituato a convivere con il vulcano.

Torneremo a scrivere di questo distillato, espressione del Born in Sicily, torneremo a scrivere dell’azienda e degli uomini che lavorano ogni giorno con impegno e passione per creare un liquore unico.

F.lli Russo – Distillerie dal 1870

Via Duccio Galimberti, 70

95010 S.Venerina – Catania

Tel: (+39) 095 953321

Fax: (+39) 095 953511

Email: russo@russo.it

Annunci

Nicola Fiasconaro racconta i 60 anni del panettone siciliano

Natale si avvicina e cosa c’è di meglio di un buon panettone artigianale? Forchetta e Coltello ha intervistato Nicola Fiasconaro, mastro pasticcere di Castelbuono, ed erede di una ricca tradizione dolciaria siciliana.

Regali Doc, le gelatine Terre Nere: un regalo gourmet nel cuore dell’Etna/5

Quinto appuntamento con la nostra rubrica Regali Doc, dieci idee regalo gourmet nel segno indistinguibile della Sicilia.

Tra sentieri e vicoli inizia il nostro viaggio tra le vie del gusto. Siamo a Viagrande, nel cuore del Parco dell’Etna lungo l’itinerario della Strada del Vino, per farvi conoscere Terre Nere. Un’azienda, nata dalla passione di due giovani ragazzi che per l’isola hanno ideato una linea di delicatessen capaci di racchiudere aromi e sapori della Sicilia.

Non ci sono frutti congelati, ma tutto è sapientemente scelto con cura, l’attenzione poi, è riposta in questi piccoli gioielli gastronomici nel rispetto delle tradizioni e dell’alternarsi delle stagioni. Lo zucchero, unico conservante naturale utilizzato, è sapientemente dosato per far sì che si sposi alla frutta senza sbilanciare quell’unione tra sapori e odori. Già al primo cucchiaino, un bouquet di fragranze incontra il palato in una festa di sapori, come piace a noi, inguaribili amanti del bello e buono gastronomico.

Tutti i prodotti, che abbiamo degustato, sono frutto di abbinamenti originali che pensiamo possano essere perfetti per un regalo dal sapore speciale, preparati in maniera assolutamente artigianale, utilizzando solo frutta proveniente da fornitori siciliani.

Nella prima degustazione abbiamo avuto il piacere di provare una pregiata selezione di confettura di ‘Pere coscia con Miele di Zagara e Marsala’. Il nome, evoca il profumo dei fiori primaverili e il vino dolce marsalese, da abbinare a formaggi stagionati, come il Parmigiano Reggiano di 90 mesi.

Nel nostro girovagare tra i sapori, abbiamo anche degustato le gelatine di vino, una chicca che ci è piaciuta per la consistenza e per i variegati abbinamenti proposti. Partendo dallo ‘Zibibbo e miele di Zagara’, perfetto connubio con tutti i formaggi freschi, oppure, con le ‘Gelée Nero d’Avola, miele Millefiori e Cannella’ da abbinare a un altro formaggio, il sicilianissimo Ragusano Dop.

Qualunque abbinamento preferiate, di sicuro il primo assaggio va fatto al naturale, con una fetta di pane fatto col lievito madre e un velo sottilissimo di confettura per saggiare odori e fragranze etnee.

La filosofia di Terre Nere è anche una sfida, come ci spiegano i proprietari: quella di racchiudere in un vasetto di vetro i mille colori e sapori di una zona straordinaria come l’Etna. E noi che l’abbiamo provata, pensiamo che la sfida sia stata vinta.

Il nostro viaggio termina qui, tra i colori vivaci del vulcano e la terra lavica dell’Etna, vi abbiamo fatto conoscere un’azienda giovane, un’altra eccellenza siciliana che ha cuore le sorti della propria terra e a questa ha dedicato dedizione e impegno imponendo rigidi controlli e un impegno continuo sotto il profilo ambientale.

 

TERRE NERE

Via G. Marconi 18/B  – 95029 – Viagrande (CT)

Tel.: +39 095 7890172 – Fax: +39 095 2264100

info@terrenere.it

www.terrenere.it

A Palermo, Pizza e Champagne per un abbinamento di classe

Sì può abbinare un buon Champagne ad una Pizza? Sì, si può, perché l’accoppiata, seppur inedita rispetto al classico accompagnamento con la birra, è un abbinamento di gran classe, e noi l’abbiamo provato per voi, alla pizzeria Bufalaccia, nel cuore di Palermo, in compagnia di  Alberto Lupetti, curatore della Guida dei Grandi Champagne 2014/2015.

I tre champagne che abbiamo degustato.

Gonet Medeville

Blanc de Blancs Napoléon

Louis Roeder Brut Vintage 2002

Ecco le altre foto della serata:

L’intervista ad Alberto Lupetti per Forchetta e Coltello

Regali Doc: a Castelbuono per il panettone Fiasconaro /1

Da oggi su la Forchetta e il Coltello nasce una nuova rubrica che abbiamo deciso di battezzare ‘ Regali Doc’. E sì, perché con il Natale ormai alle porte abbiamo pensato di suggerirvi dieci doni originali da regalare ai vostri cari, per le prossime festività. Un pensiero ad hoc nel segno indistinguibile della Sicilia. Vi consiglieremo dieci piccole eccellenze del nostro territorio facendovi conoscere i piccoli artigiani del gusto.

Abbiamo pensato alla possibilità di acquistare i prodotti attraverso gli e-shop ufficiali, o in alternativa, vi raccomanderemo come raggiungere il punto vendita più vicino.

Il nostro viaggio parte da Castelbuono, un piccolo borgo a 70 km da Palermo. Siamo nel cuore delle Madonie, un luogo magnifico tra i monti e i boschi della Sicilia più autentica. Qui, nel paese dove 91 anni fa nasceva la prima versione del dolce tipico milanese: basso e con la glassa di nocciole del Piemonte, vi facciamo conoscere un orgoglio del made in Sicily: il Bar Fiasconaro, che quest’anno festeggia i 60 anni di attività.

Il locale dei Fiasconaro si trova a piazza Margherita nel cuore del paese, un luogo simbolo per chi ama degustare tutto l’anno i dolci madoniti e dov’è possibile assaggiare il panettone milanese ripensato e rivisitato in chiave siciliana, con particolare cura ai sapori della terra, alla tradizione e al rispetto dei tempi della natura.

Dietro questa eccellenza tutta siciliana, c’è Nicola Fiasconaro che, insieme ai fratelli Fausto e Martino, ha ereditato la passione e l’arte di famiglia tramandata dal papà Mario. I panettoni sono buoni, soffici e dal gusto ricercato. La chiave del successo è nella lievitazione lenta, una lavorazione che dura 36 ore e non prevede l’aggiunta di conservanti o additivi che possano in qualche modo snaturare il processo di fermentazione della pasta acida garantendo qualità e fragranza nel pieno rispetto delle tradizioni dolciarie. Il processo di lievitazione naturale comincia il giorno prima dell’impasto per offrire caratteristiche qualitative, a livello di leggerezza e fragranza, uniche e ineguagliabili.

Per fare un buon panettone sono necessari tre giorni di lavoro tra lievitazione, cottura e conservazione. Una catena produttiva che riesce a sfornare 7000 panettoni al giorno, rispettando la rigida filosofia di una produzione artigianale che non prevede scorciatoie o trucchi. E poi, ci sono loro, gli ingredienti della tradizione siciliana: le arance candite, l’uva sultanina, la crema di cacao, le mandorle di Avola, il vino Marsala, il pistacchio di Bronte, le nocciole e la crema di caffè.

Dovete solo scegliere il prodotto che più incontra i vostri gusti. Per voi, Fiasconaro ha selezionato 5 gamme di lusso custodite in eleganti confezioni.

Partiamo dalla linea Classica: la scelta va dal panettone tradizionale con i canditi a quello con le Mandorle o le Nocciole e il Pandorato, il felice connubio tra panettone classico e pandoro veneto.

La linea Oro, con ben cinque versioni differenti. La novità 2013 si chiama Oro di Manna, e poi ci sono: Oro Bianco con una deliziosa e avvolgente crema di mandorle d’Avola, Oro Nero con gocce di cioccolato e una crema al caffè che potrete spalmare golosamente sulla vostra fetta e Oro Verde con una voluttuosa crema di pistacchio di Bronte.

Ma non è finita qui, per gli amanti dell’ora del tea, la linea alla Frutta con tre specialità: Pere&Cioccolato, Mediterraneo e Frutti di bosco. Immaginatevi a sorseggiare una fumante tazza di tea nero con una di queste delizie ed, in un attimo, risorgeranno dall’oblio tanti piccoli frammenti del vostro ‘tempo perduto’, di proustiana memoria.

Chiudiamo questa carrellata con altre due linee: il Zero Zero latte, prodotto con “Burrolì”, un grasso vegetale alternativo a quello animale, con canditi d’arancio e uvetta aromatizzata al Marsala e Zibibbo, e infine, il panettone Biologico, i cui ingredienti provengono da agricoltura biologica.

Il Panettone Oro di Manna, è la specialità della produzione 2013, appena insignito del premio ‘Prodotto innovativo 2013’. Il connubio tra panettone e manna è veicolo di antichi sapori e mestieri, riscoperti, rivalutati e rielaborati con gusto e passione. La manna prodotta esclusivamente in Sicilia, nella zona di Castelbuono e nelle Madonie, è un prodotto alimentare unico nel suo genere, ottenuto tramite l’incisione, con il mannaruolo, nella corteccia degli alberi e che permette la fuoriuscita della linfa con cui si realizza questo dolcificante naturale utilizzato sin dall’antichità per la realizzazione di dolci. Il tutto ricoperto di glassa bianca e colata di mannetti.

Una delizia per il palato che coinvolge tutti i sensi, un motivo in più per averlo sulle vostre tavole. Pensiamo possa essere un regalo speciale, per veri intenditori, da degustare, magari davanti al camino con un calice di bollicine italiane.

Foto Bartolo Chichi 

Fiasconaro S.r.l.

P.zza Margherita. 10
90013

Castelbuono (PA)
Italia

0921.677132

http://www.fiasconaro.com

Per sapere in quale punto vendita a Voi più vicino acquistare i prodotti Fiasconaro o per qualsiasi altra informazione potete contattare il numero verde:

800.929971