Archivi tag: Castiglione di Sicilia

Il Rampante di Cantine Russo, in un bicchiere l’espressione dell’Etna

Siamo a Solicchiata in una delle zone più in voga dell’Etna. Nel 1955 don Ciccio Russo decide di imbottigliare il vino che già dall’Ottocento veniva prodotto in questo versante del Vulcano. Da allora la Cantina Russo è sinonimo di Etna. Continua a leggere Il Rampante di Cantine Russo, in un bicchiere l’espressione dell’Etna

TastEtna, conto alla rovescia. Arriva l’evento per celebrare il Vulcano e le sue eccellenze

Uno scrigno di biodiversità pronto a schiudersi per mostrare la sua ricchezza. È ai nastri di partenza Taste Etna, il nuovo evento targato Cronache di Giusto nato per celebrare il vulcano più alto d’Europa in tutte le sue declinazioni. Continua a leggere TastEtna, conto alla rovescia. Arriva l’evento per celebrare il Vulcano e le sue eccellenze

A Castiglione di Sicilia, per degustare i vini di Giuseppe Russo

Torniamo sull’Etna, e torniamo a scrivere con piacere di vini siciliani. Siamo nel versante orientale, nelle campagne di proprietà di Giuseppe Russo tra i comuni di Castiglione di Sicilia e la vicina Randazzo. Terreni scuri, panorama mozzafiato e clima estremo per vini autentici.

Giuseppe Russo è il proprietario dell’azienda, che eredita il nome dal padre Girolamo. Lo conosciamo un freddo pomeriggio autunnale, la nostra auto fa fatica a inerpicarsi tra i sentieri scoscesi di queste zone, ma stiamo per conoscere un uomo che ha dato il via a una rivoluzione nel mondo vignaiolo dell’Etna. E così, dopo un po’ arriviamo nel cuore dell’azienda: le vigne. Le giriamo, in compagnia di altri giornalisti, una passeggiata che da sola vale il viaggio, lo sguardo si perde all’orizzonte per la bellezza di una Sicilia autentica. Percepiamo sensazioni forti: di terra bagnata dall’acqua, i piedi affondano nel terreno, il vento è forte ma scendiamo più a valle per rubare qualche segreto in più mentre lui parla amabilmente dei suoi progetti e del lavoro in vigna.

Fino al 2003, Giuseppe non aveva mai pensato di dedicarsi alla viticultura. Laureato in lettere e diplomato in pianoforte, il suo futuro sembrava essere segnato dalla carriera universitaria, o in alternativa, alla docenza.

La prematura scomparsa del padre Girolamo, venuto a mancare mentre lavorava in vigna, ha cambiato le sue prospettive. Vendere tutto o decidere di iniziare una nuova avventura nel mondo del vino? Decise di raccogliere la sfida, trasformando le sue vigne in qualcosa di più di una semplice passione.

In dieci anni, e con il prezioso aiuto dell’enologo Emiliano Falsini, ha dato vita a piccoli capolavori enologici. E oggi, Russo imbottiglia rossi autoctoni, fortemente segnati dalla presenza dell’Etna.

Tornati su, abbiamo degustato i suoi vini, c’è passione e impegno in quello che fa. Ogni ora spesa in vigna, migliora il vino e lo rende unico. Abbiamo degustato il Doc Etna Rosso Feudo, il San Lorenzo e l’A’Rina. Poi, siamo passati ai bianchi. Doc Etna Nerina, un bianco di alto livello proveniente da Uve Carricante che ci è piaciuto e lo abbiamo subito sposato per la sua originalità.

Ma sono i rossi ad essere i protagonisti. Il San Lorenzo merita una menzione a parte, il Doc Etna rosso Feudo di Mezzo 2011, quest’anno ha vinto il premio come vino rosso a cinque stelle. Una bella gratificazione per chi ha reso i suoi vini pura melodia per il palato.

 

Azienda Girolamo Russo

Località Passopisciaro, Catania

Via Regina Margherita, 78

Tel.0942 983142

www.girolamorusso.it

A Palermo, presentata la Guida ai vini di Sicilia 2014

E’ stata presentata questa mattina, in una location di prestigio come il Grand hotel Et Des Palmes di Palermo, la Guida ai Vini di Sicilia 2014, giunta quest’anno alla settima edizione. Forchetta e Coltello era presente alla cerimonia di premiazione dei migliori 50 vini siciliani e dei 10 superpremi.

Ecco i vini a cinque stelle.

Spumanti 

Terzavia 2010 Marco De Bartoli Marsala (Tp)
Doc Contea di Sclafani Almerita Brut 2010 Tasca d”Almerita Sclafani Bagni (Pa)
Palmarés Rosé Extra Dry 2012 Gorghi Tondi Mazara del Vallo (Tp)

Bianchi

Bianca di Valguarnera 2011 Duca di Salaparuta Casteldaccia (Pa)
Catarratto 2012 Porta del Vento Camporeale (Pa)
Salina bianco 2012 Virgona Malfa (Salina) (Me)
Chardonnay 2011 Planeta Menfi (Ag)
Zibì 2012 Enologica Cassarà Alcamo (Tp)
Aquilae Chardonnay 2012 Cva Canicattì (Ag)
Doc Etna bianco A’ Puddara 2011 Tenuta di Fessina (Castiglione di Sicilia) (Ct)
Kuddia del Gallo 2012 Abraxas Palermo
Case Bianche 2012 Tenuta La Fauci Venetico (Me)
Doc Sicilia Grillo Parlante 2012 Fondo Antico Trapani
Doc Etna bianco 2012 Patria Castiglione di Sicilia (Ct)

Rossi

Cabernet Sauvignon 2010 Tasca d’Almerita Sclafani Bagni (Pa)
Doc Etna rosso Quota 600 2011 Graci Castiglione di Sicilia (Ct)
Doc Etna rosso Feudo di Mezzo 2011 Girolamo Russo Castiglione di Sicilia (Ct)
Tancredi 2009 Donnafugata Marsala (Tp)
Nero Maccarj 2009 Gulfi Chiaramonte Gulfi (Rg)
Saia 2011 Feudo Maccari Noto (Sr)
Don Antonio 2010 Morgante
Zatir Nero d’Avola 2012 Cossentino Partinico (Pa)
Cabernet Sauvignon 2011 Feudo Principi di Butera Riesi (Cl)
Doc Sicilia Corte Ferro Nero d’Avola 2012 Caruso & Minini Marsala (Tp)
C’D’C Cristo di Campobello rosso 2012 Baglio del Cristo di Campobello Campobello di Licata (Ag)
Solinero 2011 Rapitalà 2011 Camporeale (Pa)
Litra 2011 Abbazia Sant’Anastasia Castelbuono (Pa)
Paccamora Nero d’Avola 2012 Curatolo Arini Marsala (Tp)
Doc Sicilia Il Giglio Syrah 2012 Masseria del Feudo Caltanissetta
Benuara 2012 Cusumano Partinico (Pa)
Harmonium 2011 Firriato Paceco (Tp)
Doc Noto Santa Cecilia 2010 Menfi (Ag)
Kaid Syrah 2011 Alessandro Camporeale (Pa)
Doc Faro San Placido 2010 Istituto Agrario Cuppari Messina
Schietto Syrah 2008 Spadafora Palermo
Doc Sicilia Frappato Fondo Filara 2012 Nicosia Trecastagni (Ct)
Rusciano Syrah 2010 Valle dell’Acate Acate (Rg)
Doc Eloro Spaccaforno 2011 Riofavara Ispica (Rg)
Doc Etna rosso 2011 Irene Badalà Castiglione di Sicilia (Ct)
Doc Etna rosso 2011 Archineri Pietradolce Castiglione di Sicilia (Ct)

Dolci 

Doc Passito di Pantelleria Ben Ryè 2011 Donnafugata Marsala (Tp)
Doc Marsala Vergine Riserva 1980 Intorcia Marsala (Tp)
Doc Malvasia delle Lipari 2011 Florio Marsala (Tp)
L’Ecrù 2011 Firriato Paceco (Tp)
Doc Malvaia delle Lipari 2011 Fenech Malfa Salina (Me)
Doc Marsala Vergine Soleras Rallo Marsala (Tp)
Moscato di Zucco 2009 Cusumano Partinico (Pa)
Doc Passito di Pantelleria Nes 2010 Pellegrino Marsala (Tp)
Doc Malvasia delle Lipari passito 2010 selez. Carlo Hauner Hauner Santa Marina di Salina (Me)
Doc Malvasia delle Lipari 2011 Caravaglio Malfa Salina (Me)