Palermo, le ‘sfinci’ di San Giuseppe

Nel giorno di San Giuseppe vi proponiamo due bellissime immagini delle sfinci, il cui nome deriva dall’arabo e significa “spugna“, sono appunto dei dolcetti molto morbidi e areosi che vengono preparati previa una frittura lunga (10-15 minuti) e dolce, di questo modo l’impasto si gonfierà raddoppiando il suo volume iniziale, divenendo soffice e alveolato al suo interno.

250 g di farina 00

250 g di acqua

50 g di strutto (o margarina, o burro)

5 uova

5 g di sale

iun pizzico di bicarbonato

Per la farcitura

700 g di ricotta di pecora

350 g di zucchero

gocce di cioccolata

filetti di arancia candita

ciliegine candite granella di pistacchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...